L’U.N.I.T.A.L.S.I 

Fondata nel 1903, l'UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporti Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) è una Associazione che, attraverso l'opera di volontari, si propone di realizzare una crescita umana e cristiana dei propri aderenti e di promuovere un'azione di evangelizzazione e di apostolato verso e con gli ammalati e i disabili. L'UNITALSI conta oltre trecentomila aderenti, uomini, donne, bambini, sani, ammalati, disabili, senza distinzione di età, cultura, posizione economica, sociale e professionale, che indossano una divisa che rende tutti uguali: la gioia della condivisione del servizio reciproco.Ognuno contribuisce alle varie iniziative offrendo il proprio tempo oltre al denaro necessario, autofinanziandosi per sostenere tutte le spese occorrenti per fornire questo straordinario servizio a chi è nel disagio.

www.unitalsiemilianoromagnola.it

Tema Pastorale Lourdes 2017 : “Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente!” Il Magnificat della speranza

PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE A LOURDES - 17-23 APRILE 2017

LOURDES

Lourdes è una cittadina di circa 18.000 abitanti situata ai piedi dei Pirenei e sovrastata dallo Chateau Fort (Castello). Una cittadina simile a tante altre del Sud-Ovest della Francia ma dove ogni anno arrivano milioni di pellegrinaggi provenienti da tutto il mondo. Ma cosa è successo in questa piccola cittadina e come mai da circa 150 anni pellegrini provenienti da circa 150 paesi vengono qui in pellegrinaggio? L’11 febbraio 1858 ad una giovane di Lourdes di nome Bernadette Soubirous, mentre era fuori per cercar legna, apparve ai piedi della Grotta di Massabielle la Vergine Maria “… una Signora tutta vestita di bianco …” (come Ella definì in seguito) che la invitò durante la 13° Apparizione (2 marzo 1858) a dire al sacerdote di far costruire in quel luogo una cappella e di andarci in processione. Lourdes è oggi: il maggior luogo di pellegrinaggio al mondo. Non solo cristiano, in assoluto. Cinque milioni di pellegrini all’annno!

A Lourdes si canta, si va in processione, si veglia, si digiuna e si fa festa, si accendono ceri, si beve l’acqua, ci si immerge nelle piscine, si spingono carrozzelle, si accudiscono malati, si bacia la roccia, si scrivono messaggi da gettare ai piedi della Vergine, si spediscono cartoline agli amici, si scelgono e si acquistano medaglie e statuette.

PARTIRE PER LOURDES CON L’U.N.I.T.A.L.S.I.

“Il prossimo mese vado a Lourdes”. Quante storie tanto diverse le une dalle altre ci sono dietro questa semplice frase. Per alcuni il pellegrinaggio a Lourdes è una “sana abitudine” che non è tuttavia legata a circostanze o a richieste particolari ma che fa parte della propria vita: sono tante le persone che ogni anno vanno a fare visita alla Madonna nella Grotta di Massabielle.

Per altre persone c’è invece una ragione particolare per muoversi dalla propria casa e andare a mettersi in ginocchio prima ai piedi di Maria e poi davanti a Gesù nell’Eucarestia. Il motivo che le spinge a partire può essere la malattia, loro o di una persona cara, una richiesta di aiuto per la vita sempre così difficile e piena di incognite. Tante persone sono partite per Lourdes per curiosità o si sono mosse con molto scetticismo oppure perché accompagnavano, magari controvoglia, una persona cara.

Anche per chi è scettico Lourdes ha un messaggio. Un annuncio che fa guardare verso il Cielo. Lourdes è la città dove parlano il dolore e la speranza, dove gridano la preghiera supplicante dell’uomo e la risposta di Dio. Lourdes non tace ma parla. E se qualcuno resta inizialmente sconcertato dal folklore dei negozi di souvenir religiosi e non, dopo la visita alla Grotta e dopo aver visto i malati non potrà restare indifferente ad un messaggio fortemente religioso.

DONARE CON L’U.N.I.T.A.L.S.I.

Lourdes 2014 - Con le offerte raccolte dai tanti amici per una preghiera speciale a Lourdes, è stato acquistato un intero soggiorno per un ammalato e quattro pasti per poveri

Lourdes 2014: Ricevuta della donazione fatta alla Direzione del Salus

Lourdes 2013 - Con le offerte raccolte dai tanti amici per una preghiera speciale a Lourdes, è stato acquistato un materasso antidecubito per la struttura del del Salus ed è stata fatta una offerta all'UNITALSI Triveneto per altre attività di beneficenza rivolte a disabili ed ammalati

Lourdes 2013: Ricevuta della donazione fatta alla Direzione del Salus e all'UNITALSI Verona

Lourdes 2012 - Con le offerte raccolte dai tanti amici per una preghiera speciale a Lourdes, sono stati acquistati tre materassi antidecubito per la struttura del del Salus

Lourdes 2012: Ricevuta della donazione fatta alla Direzione del Salus

Lourdes 2011 - Con le offerte raccolte dai tanti amici per una preghiera speciale a Lourdes, è stato acquistato un letto per la struttura del Salus

Lourdes 2011: Ricevuta della donazione fatta alla Direzione del Salus

Donare con il cuore perchè chi è in difficoltà si trovi sempre, in qualsiasi luogo, come a casa. Con le offerte raccolte dai tanti amici per una preghiera speciale a Lourdes, siamo riusciti, in collaborazione con la Direzione del Salus, a realizzare uno "Spazio Bambino" dedicato ai più piccoli dei vari pellegrinaggi che utilizzano la struttura dell'U.N.I.T.A.L.S.I.

Lourdes 2010: Lettera ricevuta dalla Direzione del Salus

 

ç Torna